Crea sito

UN NUOVO ORIZZONTE FEMMINILE CON LA COPPETTA MESTRUALE-LAMAZUNA REVIEW-

Posted on

Buongiorno ragazze, finalmente sono qui a parlarvi della mia esperienza con la coppetta mestruale. Quasi un’anno fa avete potuto notare su instagram un mio post dove ve ne mostravo una. Ricordo che ha suscitato molto interesse ma la maggior parte di voi era scettica e mi ha chiesto consigli. Oggi posso dettagliatamente raccontarvi come è andata. Ho avuto la fortuna di poter notare anche delle differenze a seguito di un’altra coppetta ricevuta da Lamazuna, azienda francese rivolta all’ecologia con prodotti innovativi e a impatto zero. Se vi siete persi gli articoli vi lascio il link QUI e QUI.

La Cup Féminine Lamazuna, chiamata anche coppetta mestruale o tazza mestruale, rimpiazza i tamponi interni e gli assorbenti igienici per 10 anni.
Realizzata in silicone platinico medicale,non ha latex, senza ftalati o agenti sbiancanti, piacevole e facile da pulire, molto resistente ed elastico. Conforme agli standard internazionali è adatto a rimanere nel nostro corpo in completa sicurezza.
Viene proposta in due formati, il primo è adatto a tutte le donne che non hanno avuto parti vaginali, la seconda al contrario è indicata per donne che hanno partorito in modo naturale.

LA CUP FÉMININE 

Taglia 1
Diametro : 42 mm / Lunghezza : 47 mm / Capacità : 23 ml

Taglia 2
Diametro : 46 mm / Lunghezza : 52 mm / Capacità : 30 ml

SCEGLIERE LA TAGLIA

La maggior parte dei produttori indicano come criterio principale per scegliere la taglia della coppetta mestruale il numero dei parti e l’età della donna.
Di solito vi vedrete consigliare:
• Taglia piccola sotto i 30 anni (alcune coppette sotto i 25 o i 28) e senza parti
• Taglia grande sopra i 30 anni (o 25 o 28) e in ogni caso se avete avuto gravidanze e parti.
Se seguirete queste indicazioni difficilmente sbaglierete la taglia della coppetta, ma ci possono essere delle eccezioni.
Alcune donne sopra i 30 anni, anche con parti, si trovano bene con coppette mestruali in taglia piccola, e altre sotto i 30 anni, senza parti, che devono usare le coppette mestruali grandi.
Questo lo capirete voi stesse iniziando ad usare la coppetta mestruale e in caso potrete decidere di acquistare sia la taglia grande che la taglia piccola, alternandone l’uso a seconda delle vostre esigenze nei diversi giorni di mestruazione.

La coppetta può essere portata fino a dodici ore di fila, ma questo dipende dal vostro corpo, ognuna di noi sa il proprio flusso.
In seguito svuotatela, lavatela con acqua fredda prima di inserirla nuovamente. Questa protezione è perfettamente invisibile. Si fa dimenticare facilmente e non provoca nessun disagio rimanendo al suo posto sino a 12 ore. Immagina di poter cambiare la tua protezione solo 2 volte al giorno!
La cup Lamazuna è racchiusa in un’adorabile sacchetto in cotone biologico con fantasie molto colorate e allegre.

Descrizione ufficiale:
Sostituisce tamponi e assorbenti igienici per 10 anni.Autonomia fino 12 ore. Zero rischio di perdite.Zero disagio.Ultra discreto

Scheda prodotto:

  • Denominazione: Coppetta mestruale
  • Produttore: Lamazuna
  • Reperibilità: Lamazuna Italia e tutti i rivenditori autorizzati
  • Prezzo: 26,30

Opinioni:
Oltre alle mie opinioni voglio elencarvi 10 motivi per la quale uno dovrebbe scegliere di cambiare e passare alla coppetta mestruale.
La coppetta mestruale, una piccola grande rivoluzione tutta al femminile. Si tratta di un’alternativa agli assorbenti usa-e-getta sicura, pratica, economica ed ecologica.
La spesa per il suo acquisto è minima e i vantaggi di utilizzo sono davvero numerosi. Grazie alla coppetta potrete sentirvi libere durante i giorni più “difficili” del mese e imparare a vivere il ciclo femminile con più leggerezza e serenità, rispettando l’ambiente nello stesso tempo.

  1. Risparmio economico
    Sicuramente il primo motivo, quello che risalta più nel mio pensiero è il risparmio. Con un’investimento che va dai 20 ai 25 euro vi assicurate un prodotto che può essere riutilizzato ogni mese per 10 anni….vi rendete conto? Basta calcolare la spesa per l’acquisto degli assorbenti ogni mese o ogni anno, moltiplicarla per 10 anni, e i conti sono presto fatti.
  2. Zero rifiuti
    La scelta della coppetta mestruale è dire basta ai rifiuti. Ogni anno vengono prodotti tonnellate i rifiuti che derivano dall’uso di assorbenti tradizionali. Rifiuti che non si possono riciclare e non fanno altro chee riempire le discariche.
  3. Libertà di movimento
    Indossare la coppetta mestruale durante il ciclo significa avere piena libertà di movimento. Basta imparare ad utilizzarla correttamente ed a svuotarla al momento giusto. Vi accorgerete che la coppetta non perde e che il suo utilizzo vi aiuterà a non macchiarvi e a sentirvi libere di muovervi senza imbarazzo.
  4. Piena libertà al mare e durante lo sport.
    La cup è sicura comoda e vi dimenticherete di averla. Non ho mai apprezzato così tanto andare al mare e sentirmi sicura di non macchiarmi. Di non sentire quel fastidioso assorbente interno e di avere la fobia di quell’odioso filo in cotone bianco che appende dalle nostre grazie, la paura di vederlo spuntare dal costume mi portava spesso ad indossare comunque il pantaloncino. (cosa orrenda perché tutti capiscono che sei in quei giorni li)
  5. Niente fastidi
    La coppetta mestruale non si sente. È la pura verità. Il segreto per capire se l’avete indossata correttamente consiste proprio nella sua presenza invisibile e indolore. A differenza degli assorbenti esterni e dei tamponi interni, la coppetta mestruale non provoca alcun fastidio, soprattutto per quanto riguarda dolore, bruciore o sfregamento sulla pelle.
  6.  Niente odori
    Ragazze, niente odori, liberi da quella visione orrenda quando andate in bagno! sono sicura che non capita solo a me. Non scendo nel dettaglio ma la prima cosa da fare quando si va in bagno con il ciclo è di eliminare subito l’assorbente e così vai a consumo spropositato. PS ragazze, vi dico quest’ultima cosa e vedrete che correrete online a comprarne una. NIENTE CARTA IGENICA INTRISA Uhauhauha. Basta mi fermo.
  7. Niente assorbenti in borsa
    Gli assorbenti nella borsa occupano spazio e la loro presenza può essere motivo di imbarazzo. Inoltre, può succedere di non averli con sé al momento opportuno o di non aver calcolato la quantità necessaria da utilizzare fuori casa. Quando indosserete la coppetta, non vi servirà nient’altro da tenere a portata di mano, se non qualche salviettina biodegradabile o fazzoletto di carta, nel caso la dobbiate sostituire fuori casa.
  8. Pratica e sicura
    La coppetta mestruale è semplice da indossare e da sostituire. Anche in caso di flusso piuttosto abbondante, vi accorgerete di doverla svuotare meno frequentemente rispetto al cambio dell’assorbente
    A differenza degli assorbenti interni ed esterni, la coppetta mestruale non viene trattata con sbiancanti o cloro e non contiene sostanze profumate o altri componenti in grado di provocare allergie. Le coppette vengono realizzate con materiali approvati a livello medico e garantiti come sicuri. Impediscono il ristagno e lo sviluppo di germi e batteri e il loro contatto con le mucose interne o con la pelle, a differenza di ciò che accade con gli assorbenti interni ed esterni. Quindi annullano il rischio di infezioni e di sindrome da shock tossico.
  9. Facile da pulire
    All’inizio del ciclo, fatela bollire per circa 10 minuti in una pentola d’acqua calda per sterilizzarla. Poi durante il ciclo, lavatela solo con acqua fresca e pulita. Evitiamo l’acqua calda perché «fissa i colori». E soprattutto niente sapone, i residui potrebbero compromettere il pH, questo non piacerebbe molto alla flora vaginale. Ricordati che
  10. a pulizia è molto importante e a fine del ciclo, mettete la vostra coppetta dentro il sacchetto in cotone bio nel quale potrà respirare.
  11. Basta alla Cultura usa-e-getta
    Non sempre gli oggetti da buttare subito dopo l’uso sono sinonimo di comodità e di praticità. Scegliere la coppetta mestruale significa dire no all’ancora imperante cultura dell’usa-e-getta. Grazie a questo cambiamento possiamo fare qualcosa per rendere il nostro pianeta più pulito.

Ragazze, sono sicura che grazie a questi motivi che vi ho elencato avete potuto capire che io non tornerò più indietro e che ho fatto la scelta giusta, per il mio corpo e l’ambiente. Molte ragazze  dicono di non riuscire a pulirla, che li fa SCHIFO, bhe ragazze, prima cosa bisogna avere un buon rapporto con il nostro corpo e la nostra femminilità e sopratutto io dopo aver sparato due figli in modo naturale, non mi faccio certo impressionare da una coppetta mestruale. Inoltre penso che la mia comodità e benessere di vita vada altre tutto.

Come sempre spero di esservi stata utile a capire i vari motivi per cambiare e se vi state notando che ho elencato solo i 10 buoni motivi e no anche i 10 motivi inversi il motivo è semplicemente uno…..non ne ho.

Vi ricordo che Lamazuna sarà presente al Sana con tante novità, li avrete la possibilità di vedere da vicino tutto il mondo Lamazuna. Io sarò presente ai loro eventi e vi porterò sicuramente con me quindi rimanete sintonizzati sui miei canali. A presto

Vieni a scoprire il mondo zero-waste LAMAZUNA
Da Venerdì 8 a Lunedì 11 settembre 2017
Stand C80 HALL 22
SANA 2017
Salone Internazionale del Biologico e del Naturale
presso BOLOGNA FIERE

CONTATTI:

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email393
Facebook0
Google+100
http://sinceramente.altervista.org/un-nuovo-orizzonte-femminile-con-la-coppetta-mestruale-lamazuna-review/
Twitter2k

9 Comments

  1. Bio Vale says:

    Angy che dire…articolo utilissimo e lo hai raccontato in modo delicato e davvero super esaustivo, quindi di cuore complimenti!! Faccio parte della “vecchia scuola”…XD come si suol dire, ma negli ultimi anni sarà che ho superato i 30 ti confesso che, pur non soffrendo di dolori particolari, il ciclo mi pesa sempre più..anche perchè capita davvero nei momenti meno opportuni..(al matrimonio l’ho scampato per miracolo e non so al SANA!!!).Detto questo, sono molto molto incuriosita e sul fronte del risparmio sia monetario che ecologico, associato ad una libertà di movimento..bhè sono vantaggi ENORMI e solo noi donne ahimè possiamo comprenderlo. In occasione del Sana sarà una splendida occasione per vederle dal vivo e con te chiarire ulteriori dubbi:* Un abbraccio tesoro:*

    1. sinceramente bio says:

      Anche a me succede la stessa cosa. Vale questa coppetta seppur esistendo da ben 60 anni è davvero una invenzione rivoluzionaria per noi donne. Provala prima o poi

  2. Pavone Cosmetics says:

    Solo tu potevi farmi cambiare idea, sono sincera non mi hai mai colpito per una questione di igiene, invece dopo la tua review devo ammettere che m’intriga molto! Grazie dolce Angy per questa tua dettagliata opinione!

    1. sinceramente bio says:

      Grazie Valentina. Immaginare fa più effetto ma ti assicuro non è cosi. Fammi poi sapere se la proverai. Un abbraccio e come sempre grazie

  3. Federica Ecobiopinioni says:

    Utilizzo la coppetta da anni e specie in estate, quando si va al mare, è imbattibile. Tutto sta nel cominciare. All’inizio bisogna prendere un po’ di dimestichezza con i vari metodi di inserimento, ma trovato quello ideale non si molla più!

    1. sinceramente bio says:

      Ciao Federica grazie per essere passata. Si hai ragione bisogna solo prenderci un po la mano. E in estate è qualcosa di eccezionale.

  4. Federica Ecobiopinioni says:

    Utilizzo la coppetta da anni e, specialmente d’estate, al mare, è imbattibile.
    All’inizio bisogna acquistare dimestichezza nell’inserimento, ma, trovato il modo che più aggrada, diventa tutto facile

  5. ANGELA says:

    Non l’ho mai provato ma sarei curiosa di farlo, grazie del consiglio.

    1. sinceramente bio says:

      Ciao Angela, prendi coraggio e poi fammi sapere. Un abbraccio

Leave a comment

Your email address will not be published.

*