Crea sito

CALENDULA, PREPARAZIONI E USI

Posted on

Ciao ben ritrovati, come vi ho anticipato nell’articolo precedente CALENDULA RACCOLTA E CONSERVAZIONE ecco pronta la seconda parte dell’articolo riguardante le preparazioni e gli usi. Vado subito nel dettaglio senza dilungarmi.

PROPRIETA’

La Calendula possiede innumerevoli proprietà: è un ottimo regolatore del flusso mestruale e cura le varie affezioni dell’apparato genitale; stimola la secrezione della bile, è stomachico, antispasmodica, sudorifera, antinfiammatoria, antiulcerosa e tonica per i vasi sanguigni. E’ inoltre idratante e lenitiva, è impiegata infatti nella cura di molte malattie della pelle.

imagePARTI UTILIZZATE

Dall’intera pianta vengono impiegate principalmente le foglie e i fiori.

PREPARAZIONI

INFUSO DI FIORI: versare una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di fiori, lasciare in infusione per 10 minuti circa, quindi colare.

DECOTTO: portare a bollore un litro di acqua, aggiungere 30g di fiori e foglie di calendula; quindi lasciare bollire per 5-10 minuti circa. Colare e prenderne secondo le prossime indicazioni.

TINTURA: macerare 20g di fiori freschi in 100ml di alcool al 25% per 5-7 giorni. Trascorso il tempo, filtrare e conservare in una bottiglietta scura con tappo contagocce. Assumere 20-40 gocce al giorno secondo l’occorrenza.

CATAPLASMI: applicare direttamente sulle zone interessate alcune foglie fresche sminuzzate, pestate e così ridotte in poltiglia. Ricoprire con una garza pulita e lasciare agire almeno per almeno 20 minuti circa.

OLIO ESSENZIALE: lo si acquista in erboristeria.

Calendula SALUTE

  • Ascessi freddi,vene varicose,calli, verruche, geloni, piaghe da decubito,contusioni: applicare direttamente sulle parti interessate cataplasmi di foglie sminuzzate, o compresse preparate con il decotto o ancora la tintura di calendula.
  • Regolatore mestruale e attenuatore dei dolori articolari:assumere una tazza d’infuso di fiori di calendula prima dei pasti principali; incominciare la somministrazione una settimana circa prima dell’inizio del ciclo. In questi casi assumere inoltre 30 gocce di tintura al giorno per l’intera durata del ciclo.
  • Influenza e raffreddore con azione antinfiammatoria:ottimo come sudorifero, prendere una tazza d’infuso caldo di fiori, prima di coricarsi; se si desidera dolcificare con un poco di miele di acacia.
  • Digestivo, stimolante per la secrezione biliare e curativo per dolori viscerali:prendere 2-3 tazze al giorno di decotto e assumere 10 gocce di tintura.

BELLEZZA

  • BAGNO BALSAMICO ALLA CALENDULA: preparare un sacchettino quadrato di mussola, riempirlo di fiori e foglie secche di calendula; appendere quindi dall’estremita il sacchetto al rubinetto dell’acqua calda e preparare il bagno come di consueto.
  • CREMA NUTRITIVA ALLA CALENDULA: particolarmente indicato per pelli secche e ruvide;poichè la calendula possiede proprietà nutritive e curative. Sciogliere 1 cucchiaio di cera d’api a bagnomaria, aggiungere gradatamente, già sciolti, 1 cucchiaio di lanolina e 1 cucchiaio di burro di cacao; nel frattempo fare intiepidire 1 cucchiaio e 1/2 di olio di fiorrancio e 1 cucchiaio di glicerina, quindi giungere al composto precedente. Preparare un infuso di consolida e sciogliere 1,25 ml di borracce in questo infuso. Mescolare e unire il tutto agli ingredienti ; mischiare fino a quando la crema non si raffredda, infine unire 6 gocce di olio  essenziale di calendula. Applicare come di consueto sulla pelle pulita e asciutta.
  • GEL OCULARE CALMANTE: preparare un decotto concentrato con e uguali quantità di fiori di calendula, camomilla, fiordaliso e foglie di malva. Riscaldare i cucchiai del decotto preparato e 2 cucchiai di amamelide, unire 1,25 ml di agar agar, ben disciolto è un pizzico di borace. Lasciare raffreddare e solidificare (se il gel risulta troppo denso frullarlo per alcuni secondi) Conservare in frigorifero in un barattolo con tappo a vite. Applicare la sera prima di coricarsi, sugli occhi stanchi, infatti la calendula calma i bruciori e le infiammazioni.
  • TINTURA ROSSA VEGETALE PER CAPELLI: frizionare in capelli con il decotto di fiori, applicare la tintura anche alla radice;coprire il capo con un’asciugamano caldo e una cuffia di plastica, lasciare agire per 20 minuti. Per una tintura più forte ripetere frequentemente.
  • TONICO RINFORZANTE ALLA CALENDULA PER DARE CORPO E LUCENTEZZA AI CAPELLI: aggiungere 6 gocce di olio essenziale di calendula a 2 cucchiai di olio di mandorle, intiepidire l’olio e versarne una piccola quantità sulla mano. Frizionare bene con il preparato il cuoio capelluto e i capelli, ripetendo se necessario l’operazione. Coprire la testa con un foglio di alluminio e una cuffia da doccia,avvolgerla in un asciugamano strizzato in acqua calda, sostituendolo quando si raffredda. Restare così per 20-30 minuti per favorire la penetrazione del tonico; quindi lavare la testa con uno shampoo delicato.

Spero di esserti stata utile, per qualsiasi dubbio o chiarimento aspetto i tuoi commenti. Al prossimo articolo.firma-blog-definitiva

Le informazioni riportate su sinceramente.net  sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali sinceramente.net puo’ rimandare con link

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email393
Facebook0
Google+100
http://sinceramente.altervista.org/calendula-preparazioni-e-usi/
Twitter2k

0 Comments

Leave a comment

Your email address will not be published.

*